Sesso e Vigili del Fuoco

L'accostamento suggerito dal titolo forse può essere fuorviante. In realtà si tratta di un fenomeno sempre più diffuso a Londra: vediamo di cosa si tratta

pompieri londraTutta colpa di un libro
Forse qualcuno di voi ha letto quello che, nei mesi scorsi, è diventato un vero fenomeno editoriale su scala mondiale; stiamo parlando del best seller erotico uscito sotto forma di trilogia “50 sfumature”, L’autrice E.L. James non solo è diventata ricchissima ma è anche entrata nelle case e nelle abitudini sessuali di molti lettori, soprattutto a Londra. Le pratiche sessuali descritte nei tre libri hanno, evidentemente, ispirato la fantasia di molti londinesi che, però, a volte si sono cacciati nei guai, dimostrandosi forse un po’ maldestri. E qui entrano in gioco i Vigili del Fuoco della capitale britannica.

Molti interventi per evitare spiacevoli conseguenze
Sia chiaro: ognuno in casa propria e nel proprio letto fa quello che vuole. E, forse, i protagonisti di queste performance erotiche avrebbero preferito che le loro fantasie restassero nell’ambito privato. Ma, negli ultimissimi mesi, solo a Londra sono stati quasi 80 gli interventi che i Vigili del Fuoco hanno dovuto effettuare per porre rimedio ai danni di tanto focoso ardore. Le cause principali? Persone rimaste imprigionate da manette malfunzionanti, membri maschili restati intrappolati da anelli troppo stretti e un uomo che, addirittura, pare abbia chiamato i pompieri per liberare il suo pene, rimasto, chissà come, incastrato in un tosta pane. A Londra succede anche questo. E che non sia tutta una montatura è arrivata la conferma di Dave Brown, comandante dei Vigili del Fuoco. Pur non potendo confermare con assoluta scientificità che il libro in questione sia la causa di tutto, no ha potuto negare che, almeno la pratica delle manette, sia aumentata esponenzialmente dopo l’uscita del libro.

Speriamo non capiti a Clerkenwell
È quello che potrebbero aver pensato gli abitanti di Clerkenwell, vicono alla fermata di King’ Cross. Sì perché qui aveva sede la più vecchia stazione dei Vigili del Fuoco di tutta Londra. Aveva perché è stata chiusa. Una delle più importanti, non solo la più vecchia, stazione dei pompieri è stata vittima dei tagli di bilancio decisi dal sindaco londinese. I tagli, partiti da quella stazione e che riguardano ben 142 pompieri, nel corso di due anni lasceranno senza lavoro complessivamente 552 uomini.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!