Londra avrà uno status speciale

la battaglia per uscire dall'Unione Europea avrà un risultato: Londra avrà uno status speciale

Cambio di rotta

bandiera inglese Ancora una volta si dimostra che spesso, in politica, si tira la corda per ottenere qualcosa di diverso rispetto a quello per cui si è tanto alzata la voce. Vi ricordate le ripetute “minacce” del governo britannico sulla sua volontà di uscire dall’Unione Europea. Bene. Ora, dopo avere ottenuto uno status speciale per Londra, Cameron fa una giravolta e raccomanda agli elettori di votare sì al referendum del prossimo giugno. Cosa vuol dire? Che adesso invita i cittadini a votare contro l’uscita dalla UE, sostenendo che al suo interno la Gran Bretagna è più sicura.

Gli italiani conquistano Londra

Gli italiani conquistano Londra. È un po' questo che emerge dal nuovo libro di Enrico Franceschi

Una piccola Italia

Londra

Londra

Si intitola “Londra Italia” ed è edito da Laterza questo nuovo, interessante libro di Enrico Franceschini. Il famoso corrispondente per La Repubblica dalla capitale britannica, ci restituisce un interessante testimonianza degli italiani a Londra. Che sono tanti, ma tanti davvero. Molti di più delle cifre ufficiali. Procediamo per piccoli passi. “Londra Italia” parte da qualche considerazione numerica. Nel 2015, secondo quanto comunicato dal Consolato Generale, gli italiani presenti ufficialmente a Londra sono stati 250mila. E già così, Londra, secondo Franceschini ma non solo, sarebbe la quinta città italiana fuori dall’Italia. Dietro solo a Buenos Aires. Ma Buenos Aires, si sa, ha una storia antica di emigrazione italiana. A Londra, seppure di italiani ce ne siano da secoli, il fenomeno, almeno in queste proporzioni, è molto più recente.

Londra sarà un polo sanitario di eccellenza

Londra sarà un polo sanitario di eccellenza. Una sfida che metterà in luce anche non poche contraddizioni

Eccellenza e quotidianità

medico a londraLondra sarà un polo sanitario di eccellenza. Ma lo diventerà anche se questo vuol dire mettere in luce non poche contraddizioni sul suo sistema sanitario nazionale. Da una parte ingenti investimenti ospedalieri previsti da Emirati Arabi e Stati Uniti. Dall’altra una quotidianità di sanità nazionale non sempre a buoni livelli. Non si può essere perfetti in tutto. E a Londra, è innegabile, vi sono falle e crititcità quando si ha a che fare con la sanità di base. Lunghe file, medici non sempre predisposti ad effettuare visite accurate e, anche questo, strumenti non sempre all’altezza di una grande capitale. Del resto è l’altra faccia di una medaglia che ha sempre visto l’Inghilterra difendere con i denti il servizio sanitario gratuito.

Problema casa a Londra

Si chiama gentrification e sta creando un grossissimo problema casa a Londra. vediamo cosa sta succedendo

Sempre più speculazione

londra casaLondra, come Berlino, sta vivendo un grosso problema casa. La speculazione privata sta creando enormi difficoltà e disparità sociali. Forse non se ne parla molto ma a Londra, sindacati, comitati di quartiere e organizzazioni socio-politiche sono sul piede di guerra contro progetti di sviluppo che stanno costringendo gli strati meno ricchi della popolazione a spostarsi sempre più lontano. E, a meno che voi non siate tra i più ricchi, il problema casa a Londra riguarda anche voi che leggete questo blog.

Lo scorso gennaio, forse qualcuno se lo ricorda, ci fu una imponente manifestazione chiamata March for Homes. Il problema casa a Londra era già divenuto insopportabile un anno fa. Molti abitanti di Londra si riunirono, e continuano a farlo, per combatte contro una mostruosa speculazione che sta mettendo a punto questi programmi: distruggere interi complessi di case popolari o comunque ad affitti ragionevoli per rivenderli a speculatori privati.

Housing Benefit: se siete a Londra può essere un aiuto

Housing Benefit, un aiuto per pagare l'affitto. Vediamo di cosa si tratta.

Caro affitti

londra casaHousing Benefit se siete a Londra può essere un aiuto. Perché, si sa, gli affitti a Londra sono carissimi. E la spesa per l’affitto incide enormemente rappresentando forse la voce di spesa maggiore. E questo sempre anche se, almeno all’inizio, si cerca di accontentarsi anche di soluzioni non proprio bellissime. In pratica cos’è l’Housing Benefit? È una sorta di sussidio studiato apposta per consentire di pagare l’affitto a quelle persone che hanno un reddito basso.

Spending Review anche in Gran Bretagna

Arriva la spending review anche in Gan Bretagna. Cosa cambia per il servizio sanitario e per i tax credits

spendere poco

Cosa cambia

In questi giorni il cancelliere Osborne ha parla di spending review in Gran Bretagna cercando di spiegarne motivi e interventi. Subito chiaro che ci sarà una redistribuzione e ricollocazione di circa 4mila miliardi di sterline destinati alla spesa pubblica. Le novità maggiori riguarderanno due argomenti di estremo interesse per chi vive e lavora a Londra e in Inghilterra: sanità e casa. Si parlava anche di levare i tax credits, cioè i benefici fiscali per famiglie in difficoltà ma, per il momento, il governo si è fermato almeno su questa decisione. Anche se il governo ha cercato di spiegare questo stop adducendo un presunto miglioramento dell’economia e dei conti del paese, la realtà sembra diversa e cioè che la Camera dei Lords e molti conservatori non si sono dimostrati d’accordo.





Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!