Londra e l’economia creativa

Londra è davvero la capitale dell'economia creativa. E non potrebbe che essere così, visti i molti motivi che attraggono talenti e capitali. Ma anche grazie ad un clima multiculturale che non può che far bene alla fantasia

creativita londraCreativi di tutto il mondo unitevi e venite a Londra. Sì perché Londra e l’economia creativa sono un binomio ormai indissolubile. Secondo molti dati la capitale britannica è in assoluto la città leader in questo tipo di economia

La forza dei cluster e del clima business friendly
Sono questi i due punti di forza che Londra può vantare per chi opera in questo settore: cluster vuol dire possibilità di fare rete e business friendly vuol dire che Londra accoglie e mette i talenti in condizioni di lavorare. Dal punto di vista dell’economia creativa Londra eccelle soprattutto nel settore della pubblicità digitale, nei giochi elettronici, nel settore film e televisione e nel design. Il fatto che Londra sia davvero l’unica “città-mondo” d’Europa la mette al centro di quanto di più innovativo avviene nel mondo e questo la rende particolarmente adatta e stimolante per chi lavora in ambiti in cui creatività e innovazione sono al centro dell’attività. Sarà anche per questo che è dal 2003 che Londra attrae il doppio degli investimenti esteri diretti nella nascita di nuove imprese dell’industria creativa.

Tanti buoni motivi per cimentarsi qui
Impossibile elencarli tutti. Ma tra questi vi è il fatto che qui si concentri un elevato numero di veri e propri talenti e che l’industria creativa londinese, con tutto l’indotto che comporta, da lavoro a qualcosa come 400000 persone. Un altro motivo è dato da una base di mercato decisamente vasta composta da centinaia di migliaia di consumatori aperti a tutto ciò che è nuovo, sia in termini di prodotti sia in termini di servizi. Cosa molto importante poi, quando si lavora nell’ampio campo della creatività è la facilità con cui la “proprietà intellettuale” viene protetta. In tal senso è nato il 2010 Digital Economy Act. E come se non bastasse tutto questo c’è l’aspetto delle tasse: A partire dall’aprile 2011 e fino al 2014 le aliquote per questo genere di attività scenderanno di un punto percentuale ogni anno. Inutile forse dire che tutta questa vivacità è aiutata anche dal fatto che Londra sia un vero e proprio hub infrastrutturale a livello mondiale; parliamo di infrastrutture digitali ovviamente.

Tante imprese
Non si contano le imprese creative che ormai stabilmente hanno sede a Londra. nel campo delle produzioni cinematografiche e televisive, solo per citarne alcune, troviamo ADV Films, Capcom, Edgeworks, Ensequence, Prime Focus e Vanguard. nel campo dei giochi elettronici spiccano Sony, games, Vivendi, Konami, Playfish e Airplay. Per quanto riguarda i media digitali in città hanno sede veri colossi come Gogle, facebook e Linkedin; ma qui operano anche realtà come Ask.com, Glam Media o Gorilla Nation. nel caso voleste mandare qualche curriculum…



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!