Londra e Inghilterra: aumentano i salari sotto la sussistenza

Prima di pensare che Londra e l'Inghilterra siano la terra promessa per tutti, è meglio informarsi

Introduzione

bandiera inglese Per cominciare questo post su come a Londra e in Inghilterra stiano aumentando i salari sotto la sussistenza, indichiamo alcuni dati di premessa. La ONS ha diffuso qualche tempo fa il risultato di alcuni studi che confermano, purtroppo, come la proporzione di occupati che guadagna una paga inferiore al livello di sussistenza, ha subito fortissimi cambiamenti nel corso degli ultimi anni. Gli ultimi dati hanno preso in considerazione tutto il 2014. Ebbene fino alla fine dello scorso anno, il numero totale di salari al di sotto del livello di sussistenza erano ben sei milioni.

Londra e resto dell’Inghilterra

Questi dati non sono stati divulgati per seminare il panico o per scoraggiare ma solo per riuscire a stabilire il costo minimo della vita a Londra e fuori. Ma sono comunque cifre da prendere in considerazione prima di dare retta, per esempio, a tutti quei siti che vi presentano Londra come se fosse l’Eldorado. Lo studio dimostra, nello specifico, che la percentuale di chi ha un salario inferiore alla sussistenza sia del 20% a Londra e di oltre il 25% nel resto del paese. Non sono percentuali basse. E, sempre secondo lo studio, queste percentuali hanno subito una forte accelerazione a partire dal 2010.

Nello specifico è interessante il divario tra salario d sussistenza e mediana della paga oraria. Quest’ultima, tra 2008 e 2014, è diminuita del 10% in termini reali. E questo è un dato pesante. Cosa vuol dire in pratica? Che il costo minimo della vita aumenta mentre la paga diminuisce più velocemente.

La divisione tra uomini e donne indica queste percentuali: nel 2014 in condizioni di salario inferiore alla sussistenza si trovava il 16% di uomini e il 22% di donne per quanto riguarda Londra. Fuori le percentuali diventano rispettivamente 18& e 29%. Tra i 18 e i 24 anni erano in tali condizioni il 48% dei londinesi. Da riflettere su questo fatto che riguarda i giovani, da sempre il target più amante di Londra come sede di lavoro

Quali sono i settori in cui queste condizioni sono più marcate? Risotrazione, pulizie, customer satisfaction e servizi di vendita. Chi paga meno tra privato e pubblico. Il privato, quasi tre volte di più del pubblico. A salvarsi solo i lavori altamente qualificati. Tenetelo a mente.

 



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!