Londra e il lavoro per over 50

Londra non smette di sorprendere: perdere il lavoro a 50 anni è drammatico? Allora perché non fare un business di questa nuova "tragedia" sociale? Nasce per questo The Amazing e vediamo di cosa si tratta

Londra Tower BridgeLa notizia è stata riportata anche dalla testata on line thenewtraining.com e riporta l’attenzione su un fenomeno sempre più diffuso purtroppo: la perdita di lavoro da parte di persone over 50. La perdita di un lavoro è sempre drammatica, soprattutto in un momento come quello attuale; ma è indubbio che acquisisca contorni ancora più bui quando coinvolge persone con un’età non più verdissima, pur se ricca di esperienza e, ancora, di entusiasmo.

E Londra, ancora una volta, sembra cavalcare l’onda anche delle difficoltà, per creare qualcosa di nuovo e, si spera, anche utile. Per questo, due anni fa, nella capitale britannica è nata un’azienda dal nome evocativo di The Amazings e che ha, come missione, esattamente le rimessa in gioco dell’esperienza umana e professionale delle persone di età superiore ai cinquanta e che, per vari motivi, si trova fuori dal mercato del lavoro. Cosa fa The Amazing? Mette in piedi un progetto di quello che è stato chiamato microimpiego per gli over ’50.

Queste persone trovano il modo di vendere le proprie conoscenze ai più giovani, facendo rientrare in circolo una saggezza che non è solo professionale. Questa startup londinese, si basa su una piattaforma web con la quale vengono offerti dei servizi che sono, sostanzialmente, corsi formativi dei più vari generi; tenuti proprio dalle persone ritenute non più “sfruttabili” nel nuovo mercato del lavoro. Niente di più sbagliato, hanno pensato quelli di The Amazing a Londra che, con una buona dose di fantasia e intraprendenza, hanno pensato di fare un business sulla trasmissione di conoscenze tra giovani e meno giovani. Non a caso l’eloquente e provocatorio motto della nuova azienda è “Prova qualcosa di vecchio, fai qualcosa di nuovo”. La startup ha programmi di crescita e di aperture anche in altri paesi. Che, ancora una volta, Londra diventi apripista in qualcosa che ha un importante impatto sociale?



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Una Risposta to “Londra e il lavoro per over 50”

  1. nicolae mirela scrive:

    sono una 55 anni in mobilità dopo 16 anni di lavoro su una fabbrica Antonio Merloni Spa , con un mutuo sulle spalle dopo 25 anni di pagamenti sulla banca, rimasta senza una possibilità di lavoro in Italia , vorrei venire a Londra per lavorare con un contratto , anche per un periodo più lungo da 1-3 anni , ho presso Trinity COLLEGE LONDON IL 6 MAY 2015, AVREI LA DISPONIBILITà DAL OTTOBRE 2016

    ASPETTO UNA VOSTRA RISPOSTA

    MIRELA NICOLAE

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!