Lavorare al Natural History Museum

È uno dei più importanti musei scientifici di tutto il mondo e anche luogo di ricerca. Al suo interno lavorano persone dalle più diverse qualifiche professionali. E vi sono interessanti posizioni aperte

natural history museumStiamo parlando di uno dei più importanti musei scientifici del mondo, ubicato a Kensington poco lontano da altri giganti museali come il Museo della Scienza e il prestigioso Victoria and Albert Museum. Questo vero e proprio gigante ha, al suo interno, quasi 70 milioni di reperti che vanno a costituire diverse collezioni tra cui quella di botanica, di mineralogia, di paleontologia, di entomologia e zoologia.
Ospitato all’interno di un edificio della seconda metà dell’800, era una volta parte del British Museum. Oggi vi sono più di 30 sale che si dividono i quattro piani della struttura, a loro volta suddivise in zone tematiche.

Un’organizzazione perfetta che vive di molte figure professionali e sull’aiuto di moltissimi volontari. Nel 2009 si è aggiunto il Darwin Centre come sezione aggiuntiva di questo museo. Il centro, caratterizzato dalla sua curiosa forma che ricorda un uovo allungato, si trova richiuso in una sorta di struttura di vetro. Otto piani che ospitano circa venti milioni di specie animali e vegetali che costituiscono un patrimonio unico di cui Londra è particolarmente fiera. Vi è anche una modernissima aula adibita a conferenze e incontri che si avvale di alcune delle più avanzate tecnologie. In questo “Uovo” i visitatori hanno anche la possibilità di vedere gli scienziati mentre lavorano nei loro laboratori di ricerca. Uno dei punti forti è costituito da una parete interattiva che rende chiaramente visibile come sta mutando il clima del nostro pianeta.

E lavorare al Natural History Museum è possibile. Una struttura di questo tipo ha bisogno di figure professionali anche molto qualificate, che possono rappresentare una bellissima occasione, soprattutto per chi è in possesso di una cultura scientifica altamente qualificata. Attualmente vi sono aperte alcune posizioni molto specifiche come business development manager, post doctoral research assistant, database administrator and developer e molte altre. Come si può notare si tratta di figure professionali altamente qualificate e che costituiscono davvero un’occasione unica per lavorare al Natural History Museum.

E gli stipendi sono abbastanza interessanti: per un business development manager è previsto uno stipendio di £31.576 all’anno più benefits e incentivi; il contratto proposto è biennale. Sul sito del Natural History Museum andare nella sezione “Jobs, volunteering and internship” visionare la sezione “Current Vacancies“. Ogni posizione è descritta dettagliatamente, con informazioni sui requisiti richiesti, il tipo di contratto proposto, lo stipendio e una approfondita descrizione del ruolo che si andrà a ricoprire. La raccomandazione è di inviare il curriculum esclusivamente on line, utilizzando l’application form riportata nel sito. Curriculum inviati in altro modo non saranno presi in considerazione.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!