Insegnare italiano a Londra

Una delle attività a cui pensano molte persone con il progetto di trasferirsi a Londra, è quella dell'insegnamento dell'italiano. Vediamo alcune delle mosse che si possono fare per questo tipo di lavoro

big ben LondraMolte persone stanno accarezzando l’idea di provare un’esperienza all’estero provando ad insegnare italiano a Londra. Importante sapere che non è un lavoro facilissimo da trovare, però è altrettanto vero che, spesso, grazie anche allo spirito pragmatico inglese, le procedure e i colloqui possono essere molto più snelli che da noi.

Una possibilità che può essere presa in considerazione è quella di insegnare in qualche università candidandosi come lettore di lingua italiana. In alcune università londinesi e della Gran Bretagna in genere, vi sono cattedre di lingua italiana. Per avere informazioni al riguardo può essere utile contattare il sito del Ministero degli Esteri o contattare la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale.

Un’altra strada per tentare di insegnare italiano a Londra può essere quella di diventare Language Assistants. Per questo alcuni candidati hanno trovato lavoro rivolgendosi direttamente alle università. In alternativa una fonte assolutamente imprescindibile è il British Council; consultando il sito www2.britishcouncil.org si può prendere visone sul programma specifico rivolto proprio agli assistenti di lingua italiana. Sempre su questo sito è possibile prendere visione della sezione “Insegnamento: Formazione Professionale ed Assunzione” per avere idea di cosa significa poter insegnare nelle scuole britanniche.

Può essere utile sapere che, talvolta, vengono organizzati corsi di italiano nei consolati. Per questo, mentre gli insegnanti di ruolo dovrebbero sempre contattare il MInistero, per quelli non di ruolo può essere utile chiedere alla direzione didattica al sito conslondra.esteri.it In ogni caso una marcia in più può essere data dall’abilitazione all’insegnamento di italiano denominata Teaching Italian as a Foreing Language e chiedere per questo informazioni al sito italcultur.org.uk

Per tentare di lavorare in qualche scuola privata non c’è una procedura particolare, a parte quella di candidarsi contattando direttamente i vari istituti. In questo caso, vista la concorrenza, è preferibile avere già una certa esperienza di insegnamento. Per avere una lista aggiornata di queste scuole può essere utile consultare il sito yell.co.uk.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!