Capodanno a Londra: un’esperienza indimenticabile all’ombra del Big Ben

Dai fuochi artificiali di mezzanotte che illuminano il Tamigi alla crociera sul fiume, passando per la parata più suggestiva del mondo e la scatenata festa a Trafalgar Square

capodanno a londraTrascorrere la notte più lunga dell’anno (quella di San Silvestro) nella capitale inglese può rivelarsi una delle esperienze più entusiasmanti, magiche e coinvolgenti della propria vita. Il suggestivo scenario di una delle città più belle del mondo è infatti in grado di fare da palcoscenico ad eventi unici e irripetibili, capaci di suscitare nel turista emozioni da ricordare per l’intera vita. Londra chiude infatti il 2012 con una miriade di eventi, coinvolgenti e spettacolari: le iniziative organizzate nella capitale sono tantissime, per tutti i gusti e per tutte le tasche, ma la festa delle feste per il Capodanno a Londra è quella che si tiene all’ombra del Big Ben con i bellissimi fuochiartificiali che, allo scoccare della mezzanotte scandita dai 12 magici rintocchi della torre dell’orologio più famosa del mondo, illuminano di mille colori tutto il tratto di Tamigi di fronte al London Eye.

Va da se’ che essere presenti in questa occasione è davvero bellissimo ed emozionante, tuttavia non dimentichiamo che occorre essere un po’ previdenti, dal momento che se non si arriva con un largo anticipo è difficile, se non impossibile, riuscirsi a conquistare un posto “in prima fila”. Il fiume, animato per l’occasione anche da decine di imbarcazioni illuminate a festa, vede infatti la chiusura dei ponti che lo delimitano. A vietarne l’accesso è un
imponente servizio di sicurezza che entra in azione mano a mano che questi si affollano: il primo a chiudere in ordine di tempo, come sempre, è il Westminster Bridge. Durante la notte del 31 dicembre le stazioni di Westminster, St James’s Park ed Embankment, sulla Circle Line, vengono chiuse già a partire dalle ore 21.00: al Capodanno sul Tamigi infatti partecipano ogni anno milioni di persone, e non si tratta certo soltanto di un modo di dire. la chiusura dei ponti è quindi una misura imprescindibile che serve proprio ad evitare che la gente si ammassi e si schiacci a vicenda.

Comunque, durante le giornate del 30 e 31 dicembre è possibile trovare in ogni angolo di Londra volantini informativi sul programma della notte di San Silvestro, con annesse le indicazioni su stazioni, ponti e strade che verranno chiuse. Ma è necessario fare attenzione perché, a seconda della situazione che man mano si crea, qualunque stazione precedentemente segnalata come aperta puo’ venir chiusa senza preavviso. Dalle 23:45 fino alle 04:30 tutti i viaggi su tutti i mezzi e le linee di Londra sono completamente gratuiti, ma è giusto che sappiate che muoversi dalle zone interessate dai festeggiamenti è estremamente difficile. Tra gli eventi proposti dal Capodanno londinese, un posto di riguardo merita la crociera sul Tamigi, che vi farà navigare sotto il Big Ben e il London Eye allo scoccare della mezzanotte. Sfidiamo chiunque a dire che non si tratta dell’ultimo dell’anno più suggestivo che ci si possa regalare. ma in generale le proposte a bordo sono tantissime: dalle cene alle serate danzanti (che vanno prenotate con un largo anticipo dal momento che è praticamente impossibile trovare posto all’ultimo momento).

E poi c’è la festa a Trafalgar Square, animatissima, anche se meno suggestiva del Capodanno sul Tamigi. Qui sono attese centinaia di migliaia di persone, poiché gli eventi organizzati dalla Greater London Authority nella piazza più famosa di Londra attirano anche qua la folla delle grandi occasioni. Ma c’è anche chi preferisce un Capodanno… itinerante. E a Londra avrà di che sbizzarrisrsi, poiché feste ed animazioni si segnalano poi un pò ovunque, soprattutto nei luoghi simbolo della night life londinese. E nel caso (fortemente probabile) in cui nella notte del 31 dicembre non abbiate la minima intenzione di dormire oppure vogliate svegliarvi presto, un modo divertente per trascorrere il primo giorno dell’anno è quello di assistere alla London New Year Day Parade: una parata con circa 10.000 artisti provenienti da tutto il mondo che rappresenta uno degli eventi consigliati a tutta la famiglia più apprezzati, non solo dai londinesi ma anche dai tanti turisti che il primo gennaio invadono le strade della capitale.

E allora via a bande musicali, cheerleaders e svariati carri, con il piacere di vedere da vicino delle mongolfiere, mentre sfileranno anche riproduzioni su gomma di locomotive a vapore. Del resto la parata di Londra è conosciuta per l’importante contributo che apporta a molte associazioni che si occupano di beneficenza. In particolare, ospita la “Let’s Help London Challenge”, una sorta di sfida tra i diversi quartieri di Londra, che mostrano alla città le proprie creazioni, siano carri, esibizioni musicali, presentazioni o altro. La parata ha inizio a mezzogiorno (avrete quinbdi tutto il tempo di ‘riprendervi’ dalla notte San Silvestro londinese) con la partenza Parliament Square e, attraversando Parliament Street, Cockspur Street, Pall Mall, Piccadilly Circus, si conclude intorno alle 15 all’angolo tra Berkeley Street e Piccadilly Circus Street.
Insomma un modo nuovo, movimentato ed entusiasmante di trascorrere un favoloso Capodanno a Londra, pronti ad
iniziare un nuovo anno portando con voi il ricordo di giorni magici trascorsi in una delle più suggestive capitali europee.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!