Camden Town quotato in borsa

Londra è davvero una città sorprendente. Fino a qualche mese fa sembrava che, causa lavori ferroviari, questo mercato fosse addirittura a rischio chiusura. Ora invece...

camden londraLa notizia
Del resto in una città in cui la finanza continua ad essere una delle attività principali, questa notizia non è poi coì sorprendente. In ogni caso è ufficiale: Camden Town, il celeberrimo mercato londinese, sarà quotato al London’s Alternative Investment Market. Questa decisione sembra finalizzata a programmi di estensione. Intanto la quotazione serve per raccogliere circa 100 milioni di sterline necessarie a dare vita ad una vera e propria piattaforma di e-commerce che si chiamerà, presumibilmente market.com. Questo potrebbe anche significare, oltre ad un incremento delle attività del mercato, anche altre occasioni di lavoro.

Il celebre mercato Camden Market è, ora, di proprietà di un gruppo immobiliare (il Market Tech Holding Limited). Dietro questo c’è un imprenditore israeliano che con la sua Plytech è diventato un leader della tecnologia. Ecco che la decisione di quotarsi in borsa per diventare una piattaforma tecnologica è più chiara. Forse si snaturerà la filosofia del mercato ma, in prospettiva, questo potrebbe tradursi in maggiori occasioni di lavoro. L’imprenditore israeliano ha comprato il sito di Camden pochi mesi fa per circa 500 milioni di sterline. Comprensibile voglia rientrare dall’investimento.

Con questo acquisto per la prima volta nella sua storia Camden e il suo sito si è trovato nelle mani di un solo proprietario. Cosa questo potesse significare non servivano certo esperti di finanza per prevederlo. Del resto questo mercato è un boccone davvero saporito per chi vuole fare affari. E Londra ama chi sa fare business. Camden Market è davvero una miniera con i suo 28 milioni di visitatori ogni anno. Chissà che cifra diventerà quando, grazie alla piattaforma online, ci saranno anche visitatori viartuali da tutto il mondo.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!