Apre a Londra una caffetteria in cui si paga il tempo

Si chiama Ziberblat, arriva dalla Russia e offre tutto gratis, tranne il tempo. Vediamo di cosa si tratta

ziferblat londraIl tempo è denaro
Certo è questo il pensiero che viene subito in testa quando si pensa a questo, comunque, originale locale da poco arrivato anche a Londra. Vediamo da dove nasce. L’idea è venuta da un giovane imprenditore russo Ivan Mitin originario di Mosca che proprio qui ha aperto il suo primo Ziferblat; non è un caso che questa parola in russo significhi orologio. Qui tutto è gratis tranne il tempo che vi si trascorre. Infatti si entra in questo locale, si può consumare quello che si vuole e ci si prepara da soli quello che si gradisce prendere. Gratis. Come gratis è la rete wi fi. Cosa si paga? Il tempo: circa 1,80 sterline. Insomma qui, secondo la filosofia del suo ideatore, le persone devono sentirsi come a casa loro, fare quello che vogliono, lavorare, leggere, suonare il piano e fare amicizia. pagando solo il tempo.

Come nasce
Spesso le idee più originali nascono in maniera del tutto casuale. Ivan racconta che, in questo caso, tutto nasce in Russia mentre lui e alcuni suoi amici si trovavano in un locale per parlare e organizzare un progetto a cui stavano lavorando. Da lì, ad un certo punto si è chiesto come sarebbe stato poter lavorare in un locale pubblico ma senza la presenza di camerieri, spesso insistenti nel invitare a consumare. E così si è accesa la lampadina ed è partita l’avventura di questo giovane e fantasioso imprenditore. Quella di Londra è la 10° sede aperta; le altre nove sono in Russia e in Ucraina. Non è un caso che la prima sede al di fuori di questi paesi sia stata aperta proprio a Londra. Ivan è entusiasta e dice che i londinesi hanno capito subito qual era l’idea dietro questo progetto. Anche perché bisogna dire che il locale è davvero molto molto piacevole. C’è da scommettere che questo ragazzo non si fermerà qui.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!