Aeroporti a Londra

guida degli aeroporti di londraUno dei criteri con cui si valuta la reale vocazione internazionale di una città è, sicuramente, il suo sistema aeroportuale. E anche da questo punto di vista Londra si dimostra ai primi posti al mondo. Non solo il suo numero di aeroporti, ma anche le compagnie aeree che vi fanno scalo con collegamenti capillari da e per tutto il mondo, ne fanno una città che ha nella facilità di collegamento uno dei suoi punti di forza.

Vediamo una rapida carrellata sugli aeroporti londinesi.

Stansted è l’ultimo arrivato tra gli scali della città. Progettato dall’architetto Foster si triva a circa 56 km da Londra ed è servito dalle compagnie low cost tra cui Ryanair e Easyjet. Questo forse il motivo per cui ogni anno circa 15 milioni di passeggeri vi transitano grazie anche alle circa 30 compagnie che vi fanno scalo, assicurando i collegamenti con più di 100 destinazioni. Lo scalo è collegato con Liverpool Street tramite i treni della Stansted Express ma anche dai pullman della compagnia easyBus che lo collega con la metrpolitana di Baker Street. La compagnia National Express mette a disposizione collegamenti in pullman 24 ore su 24. Per avere informazioni sui collegamenti con la città potete consultare i siti www.easybus.co.uk e www.terravision.eu

Heathrow è il più grande e importante aeroporto londinese. Situato a circa 25 km dalla città ha ben cinque terminal e tre stazioni sia ferroviarie sia metropolitane. I treni della Heathrow Connect e Heathrow Express collegano lo scalo con diversi punti della città; ma il modo più economico per raggiungere la metropoli è la metropolitana Piccadilly. Heathrow è utilizzato in prevalenza dalle compagnie di bandiera e registra un traffico di passeggeri che supera i 60 milioni che viaggiano da e per 160 destinazioni al mondo.

Gatwick, secondo aeroporto per importanza si trova a circa 45 km da Londra con cui ha un collegamento diretto grazie ai treni della Gatway Express che arrivano direttamente a Victoria Station. Un po’ meno costosi sono i collegamenti delle linee della Southern e il treno della First Capital Connect che raggiunge molte fermate della metropolitana. Il traffico passeggeri supportato da questo scalo ammonta a più di 30 milioni grazie alle più di 70 compagnie che vi fanno scalo.

Luton, situato a circa una cinquantina di km dalla città è utilizzato per i voli charter. Aeroporto su cui Londra ha investito molto in termini di miglioramento strutturale tanto da far registrare in pochi anni un aumento di passeggeri pari a circa il 20%.. Una navetta collega il terminal con la stazione ferroviaria Luton Airport Parway che conduce a molte fermate della metropolitana. Due compagnie, la easyBus e la Green Line assicurano collegamenti in pullman.

Raggiungere Londra in aereo è quindi quanto di più comodo e vario, sia in termini di servizi sia in termini di tariffe. Le compagnie low cost garantiscono viaggi a prezzi davvero incredibili, soprattutto se si ha la possibilità di prenotare con notevole anticipo; c’è solo l’imbarazzo della scelta. L’unico consiglio che vi diamo è di valutare la distanza tra l’aeroporto di arrivo e la zona di Londra che dovete raggiungere; questo per evitare al massimo di vanificare il risparmio sul biglietto aereo con i prezzi da sostenere per prendere i mezzi che consentono di raggiungere la città.

Darvi tutte le soluzioni di viaggio tra l’Italia e Londra sarebbe davvero impossibile vista la varietà dell’offerta; però vi diamo i link di alcuni portali, seri e affidabili su cui fare le vostre valutazioni ed eventuali prenotazioni on line
– www.edreams.it
– www.expedia.it
– www.eviaggi.it
– www.lastminute.com

Ed ecco anche i link di alcune delle compagnie che collegano la capitale britannica con l’Italia
– www.ryanair.com
– www.easyjet.com
– www.ba.com
– www.alitalia.com



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!