A Londra le referenze sono importanti

Chi già vive a Londra lo sa. Chi vuole andarci è meglio che lo impari subito

Case a Londra

Case a Londra

Referenze per la casa
Sebbene le referenze a Londra siano molto importanti anche in ambito lavorativo, in questo post vogliamo parlare di quelle legate alla casa. Argomento molto serio e di non secondaria importanza per chi vuole vivere a Londra. Molti ragazzi preferiscono non rivolgersi alle agenzie. Legittimo per carità. Certo si risparmia denaro ma non è detto che si risparmi tempo e fatica. Chi si mette alla ricerca di una casa o di una stanza per conto proprio, senza passare dalle agenzie e trova qualcosa attraverso privati, sempre, alla fine della visita di casa o stanza si sentirà chiedere le referenze. Ma spesso tale richiesta avviene anche se la ricerca viene fatta attraverso siti specializzati in affitti di case.

Lettera di referenze
Meglio entrare subito in confidenza con queste parole: landlord reference letter. Di cosa si tratta? Semplicemente di una lettera che il vostro precedente padrone di casa scrive nel momento in cui voi volete andarvene per cambiare abitazione. Un consiglio: se quando state per andarvene la lettera non viene scritta sarebbe meglio foste voi per primi a chiederla. E vi accorgerete presto perché. Si tratta di una lettera in cui, in pratica, viene scritto quanto vi siete comportati bene, quanto regolarmente avete pagato l’affitto e così via. Può sembrare una cosa fastidiosa ma, credeteci, a Londra le referenze sono spesso indispensabili per trovare anche una semplice stanza. Magari può lasciarvi un po’ perplessi la cosa ma basta pensare a quanto e quale giro di persone c’è a Londra che cerca casa e subito vi renderete conto che non è poi così bizzarro che un padrone di casa la chieda.

Per chi arriva a Londra
Ma se siete appena arrivati a Londra? E una casa qui non l’avete mai presa in affitto? Non resta che farvene fare una dall’ex padrone di casa in Italia se siete stati in affitto. E se non siete mai stati in affitto, che dire? Fingete.  Ma questo solo con lettere di presentazione italiane. Perché questo è meglio non farlo mai, in nessun caso, con un padrone di casa inglese. Se vi salta in testa di fingere o inventarvi una referenza, magari anche mettendo il nome del padrone di casa a sua insaputa le conseguenze possono essere molto spiacevoli. Anche perché, spesso, oltre alla lettera i nuovi padroni di casa capita che facciano anche una bella telefonata al vostro precedente padrone di casa. E la cosa migliore che vi possa capitare (ironico) è che la casa in affitto ve la potete scordare.



Puoi Lascia un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

*
Protected by WP Anti Spam
Vivere a Londra Google Plus Vivere a Londra Facebook Sottoscrivi a RSS Feed Seguici su Twitter!